La pensione per gatti nasce da un progetto nel 2013, ma solo oggi a distanza di 10 anni siamo riusciti a rendere concreto questo sogno.

Un salto nel vuoto a detta di molti, un traguardo ed una nuova sfida per me che ci ho creduto e sperato.

La struttura si trova in una sezione della pensione riservata e protetta dalla zona dei cani.  

Si tratta al momento di unica casa in legno di abete nordico dello spessore di 45 mm, della misura di 5 mt x 5 mt, suddivisa all’ interno in 5 camere singole, dotate ognuna di spazio personale, privacy, comfort, finestra con vista campi della Val di Chiana, riscaldamento e fresco in estate.

REQUISITI RICHIESTI

  • Ogni gatto deve essere obbligatoriamente castrato e sterilizzato.
  • In possesso dei vaccini in regola e dei vaccini FILV e FELV.
  • In regola con i vaccini classici e del vaccino per la leucemia felina.
    (senza quest’ultimo vaccino sarà obbligatorio il test FILV e FELV.

SONO ESCLUSI DALLA STRUTTURA

  •  Gatti non sterilizzati né castrati
  • Gatti aggressivi.
  • Gatti che non sono in regola con i vaccini.
  • Gatti cardiopatici.